Poesie sulle donne

Nuovi autori:

Poesie sulle donne
a tema:

Speciali sulle donne:

Autori piu' pubblicati:


Archivio poesie:

Gli autori:

Un argomento che riguarda le donne

sergio garbellini

Non voglio entrar nel mondo della donna
con l’arroganza d’essere un esperto,
mi limito a descriverne soltanto
le loro sensazioni a cuore aperto.

Se poi ci fosse qualche incongruenza,
le chiedo scusa anticipatamente,
perché essendo un uomo è naturale
di non conoscer tutto intimamente!
......

Il ciclo mestruale della donna
si anima per trenta- quarant’anni,
rendendola irritabile in quei giorni
in cui patisce il peso degli affanni.

Arriva con la bella adolescenza
facendola sentire più importante,
perché si rende conto che la vita
le sta offrendo un ruolo affascinante.

Sentirsi signorina all’improvviso
è come incominciare un’esistenza
diversa dalle bambole e le fiabe
e cerca di curar la sua presenza.

I sogni favolosi di bambina
diventano ricordi del passato,
ormai si sente come stimolata
in un contesto alquanto riservato.

Adesso guarda al mondo degli adulti
e prova una celata soggezione,
però si sente pronta a questa sfida
con l’animo disposto alla missione.

Con il passar degli anni è naturale
che il ciclo è un componente della vita
col quale condividere l’attesa
ed i patemi ... lungo la salita.

E quando moglie, oppure convivente,
l’assenza di quell’ospite sgradito
si nota perché appare all’orizzonte
il frutto d’un amor assai inseguito!

Ma dopo il parto, ritornata attiva,
appare il fastidioso appuntamento
che regola la vita femminile,
da sempre puntuale all’andamento.

Con il passar degli anni un altro figlio ...,
ma intorno ai cinquant’anni la sequenza
completa il suo cammino evolutivo
ed abbandona ogni sofferenza

lasciando nella donna come un vuoto ...,
un vivido, nostalgico ingranaggio
del primo tratto di una vita intensa
a quello di un congenito passaggio

ad un secondo tempo della vita,
laddove si raccoglie il risultato
degli ìmprobi traguardi superati
e tutti i sacrifici del passato.

Il tempo vola, avanza la vecchiaia,
il ciclo va alla figlia, alla nipote ...,
un logico passaggio di consegne
che lei già nonna ha lasciato in dote.

Il ciclo mestruale della donna
è l’unico miracolo geniale
creato per poter poi partorire
un bimbo per la genesi vitale!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 08/12/17 | 78 letture

Nota dell'autore:

«Se non ci fossero le donne non ci sarebbe più la vita sul nostro pianeta. Tramite il miracolo genetico soltanto femminile, possiamo tramandare la presenza degli esseri umani nel mondo, la donna rappresenta la fonte vitale di questa storia terrestre ed è per mezzo della donna che noi tutti possiamo vivere e tramandarci di figlio in figlio, un miracolo fisico di assoluta importanza, il ciclo femminile è un ingrediente primario che asseconda tutta la vicenda ereditaria.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 220 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Le donne sono il sole della vita (23/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
La sofferenza di una ragazza violentata (20/01/18)

Una proposta:
 
Riflessioni di una madre di famiglia (16/01/18)

La poesia più letta:
 
L'età delle donne (... è top- secret) (14/03/13, 4776 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

220 poesie sulle donne:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie sulle donne più recenti
nel sito: